Ricerca e sviluppo

Il benessere dei lavoratori

“La cosa che ricordo meglio è il futuro” S. Dalì

Se il Community Care è il nostro obiettivo, il bene che più proteggiamo e valorizziamo è il tempo. La famosa work/life-balance è un’equazione a tante incognite quante sono le persone e personalità che popolano un ambiente di lavoro e che cambiano nel tempo. Il nostro modo di ascoltarli è cambiato con loro, passando da un ascolto empatico one to one ai modelli di welfare integrato fino all’analisi dati e alla trasformazione in chiave comunitaria. Un esempio: dieci anni fa il gruppo era composto in prevalenza da donne giovani e molte di loro erano madri. Per questo siamo stati tra i primi ad aprire un asilo nido interno. Le madri – e i padri – di allora oggi hanno fatto carriera, i loro figli sono cresciuti; la popolazione di lavoratori si è allargata, il gender gap è diminuito e la rivoluzione digitale ci ha portato una nuova sensibilità. Per questa ragione ora abbiamo auto elettriche, Case dell’Acqua, mini-market gestiti da personale diversamente abili. Il modo in cui siamo vicini alle nostre persone cambia come loro. 

Persone

Health&Care; E-Mobility; Time Saving; Formazione; Wellness.

Famiglia

Money-Saving in ambito alimentare, sanitario, culturale e sportivo; Sharing Mobility; Asilo e Servizio Baby-Sitter.

Territorio

Sustenability (Casa dell'Acqua ed Ecocompattatore); Heritage & Culture; Eventi Sportivi; Solidarietà (autoemoteca + iniziative di inclusione sociale e di fundraising).

Vuoi entrare a far parte del nostro mondo?

Scopri le storie di chi ne fa già parte Storie di successo